Assicurare la Business Continuity in caso di crisi

La maggior parte delle aziende sono legate a doppio filo ai propri sistemi IT; se questi sistemi vanno in down a causa di un attacco hacker, di un disastro naturale oppure se l’esecuzione di un’applicazione fallisce a causa di un virus o un file danneggiato, l’attività dell’azienda potrebbe essere interrotta, con ripercussioni finanziarie facilmente immaginabili.

Come è emerso dall’interessante webinar organizzato da ZeroUno in collaborazione con Veeam, Cisco e Pres:

“ I dati sono l’asset più importante per la competitività delle imprese. Sempre più aziende si pongono il problema di come ottenere i minori tempi di ripristino delle applicazioni e dei contenuti più importanti in caso di interruzione dei servizi.”

La continutà operativa, Business Continuity, è oggi uno degli aspetti fondamentali per aziende che necessitano di informazioni e applicazioni sempre disponibili, ma anche di sicurezza nelle soluzioni di backup. Per risolvere queste problematiche esistono efficaci soluzioni tecnologiche che riguardano principalmente i sistemi ad accesso ridondato.
Per ridondanza si intende un sistema in grado di duplicare determinate funzionalità al fine di garantire la continuità del servizio in caso di malfunzionamento del componente principale.
Queste efficaci soluzioni, non possono però mettere al riparo da possibili errori umani (come ad esempio la cancellazione involontaria di file), per questa ragione è sempre bene adottare soluzioni di backup ed eseguire operazioni di disaster recovery che, oltre a salvare i dati, salvano anche le configurazioni dei vari sistemi, in modo da garantire il ritorno alla normalità anche nei casi più gravi come ad esempio catastrofi naturali, furti e incendi.

IGS Connect studia e progetta la soluzione più adatta alle esigenze della tua azienda, proponendo i migliori servizi di connettività in grado di garantire la Business Continuity.